circolo_tennis_firenze_campi

Il primo campo da tennis del Circolo di Firenze fu il prato delle Cascine, da cui Lawn Tennis Club, dove i giocatori piantavano i paletti di sostegno della rete, le righe in stoffa e i fissa righe. Corrispondeva più o meno all’attuale numero otto. Era l’anno 1898, di lì a poco si sarebbe costituito il Circolo Tennis Firenze per iniziativa di 30 soci fondatori. All’inizio si giocava su un solo campo in erba ma poi, con la costruzione della palazzina nel 1900 e i primi tornei nazionali ad handicap i campi in terra battuta, da uno diventeranno tre, situati uno dopo l’altro davanti alla palazzina.

Qualche anno dopo fu costruito un altro campo che si aggiunse ai primi tre, ma messo di traverso e che all’occorrenza poteva essere dotato di tribune. Agli inizi degli anni trenta i campi erano quattro, ma si riuscì ad ottenere la concessione dal Comune di un’ampia zona retrostante la palazzina, detta “la rotonda”. Qui furono costruiti gli attuali campi 1 e 3 dotati di tribune, dove si sono svolti numerosi incontri di coppa Davis e il Torneo Internazionale e dove ancora oggi si disputano le gare a squadre più importanti e le finali del torneo giovanile. Con la costruzione della piscina nel 1939, fu tolto il campo di traverso, ormai inutile, dando così spazio a due campi invece che ad uno. Poco prima della guerra dunque i campi erano diventati sette: due dietro e cinque davanti alla palazzina. Tali rimasero fino agli anni sessanta quando, affittato dal Comune un ulteriore porzione di terreno della “Rotonda”, furono aggiunti i campi 2 e 10.Sempre in quegli anni, davanti alla palazzina, con tre campi di traverso invece che in fila (5-6-7) se ne guadagnò uno, per cui i campi divennero 10.

Nel 2003 infine, acquisita sempre in affitto dal Comune, un’area adiacente, furono realizzati due campi da tennis in erba sintetica, dove è possibile giocare anche a calcetto. Oggi il Circolo del Tennis Firenze con 12 campi di cui dieci in terra battuta e due polivalenti, può soddisfare le più svariate esigenze di gioco.

PRENOTAZIONE CAMPO COPERTO